Il signore ha messo un seme

Il Signore ha messo un seme
nella terra del mio giardino.
Il signore ha messo un seme
nel profondo del mio mattino.

lo appena me ne sono accorto
sono sceso dal mio balcone
e volevo guardarci dentro
e volevo vedere il seme.
Ma il Signore ha messo un seme
nella terra del mio giardino.
ll Signore ha messo un seme
all’inizio del mio cammino.

lo vorrei che fiorisse il seme
lo vorrei che nascesse il fiore,
ma il tempo del germoglio
lo conosce ir mio Signore.

SU ALI D’AQUILA

Tu che abiti al riparo del Signore
e che dimori alla sua ombra
di al Signore mio Rifugio,
mia roccia in cui confido.

E ti rialzerà, ti solleverà
su ali d’aquila ti reggerà
sulla brezza dell’alba ti farà brillar
come il sole, così nelle sue mani vivrai.

Dal laccio del cacciatore ti libererà
e dalla carestia che ti distrugge
poi ti coprirà con le sue ali
e rifugio troverai.

E ti rialzerà, ti solleverà
su ali d’aquila ti reggerà
sulla brezza dell’alba ti farà brillar
come il sole, così nelle sue mani vivrai.

Non devi temere i terrori della notte
né freccia che vola di giorno
mille cadranno al tuo fianco
ma nulla ti colpirà.

E ti rialzerà, ti solleverà
su ali d’aquila ti reggerà
sulla brezza dell’alba ti farà brillar
come il sole, così nelle sue mani vivrai.

Perché ai suoi angeli da dato un comando
di preservarti in tutte le tue vie
ti porteranno sulle loro mani
contro la pietra non inciamperai.

E ti rialzerò, ti solleverò
su ali d’aquila ti reggerò
sulla brezza dell’alba ti farò brillar
come il sole, così nelle mie mani vivrai.

SANTA MARIA MADRE DEL CAMMINO

Mentre trascorre la vita
solo tu non sei mai;
Santa Maria del cammino
sempre sarà con te.

Vieni, o Madre, in mezzo a noi, vieni Maria quaggiù.
Cammineremo insieme a te verso la libertà.

Quando qualcuno ti dice:
“Nulla mai cambierà”,
lotta per un mondo nuovo,
lotta per la verità!

Lungo la strada la gente
chiusa in se stessa va;
offri per primo la mano
a chi è vicino a te.

Quando ti senti ormai stanco
e sembra inutile andar,
tu vai tracciando un cammino:
un altro ti seguirà.

Ave, o piena di grazia,
il Signore è con te.
Ecco l’ancella di Dio,
opera Tu in me.

La tua risposta, Maria,
diede a noi Gesù;
ciò che tu avevi creduto
ecco si avverò.

Tu sei la luce a chi crede
nel Figlio tuo Gesù.
Tu sei speranza e certezza
che Lui ci cambierà.

SALGA DA QUESTO ALTARE

Signore di spighe indori
i nostri terreni ubertosi,
mentre le vigne decori
di grappoli gustosi.

Salga da questo altare
l’offerta a Te gradita:
dona il pane di vita
e il sangue salutare!

Nel nome di Cristo uniti,
il calice il pane t’offriamo:
per i tuoi doni largiti
Te Padre ringraziamo.

Noi siamo il divin frumento
e i tralci dell’unica vite:
dal tuo celeste alimento
son l’anime nutrite.

ORA SO

 

Ora so che il suo amore è grande,
che lui m’amerà e mi amerà per sempre,
e so che lui resterà fedele e che
poi mi seguirà in ogni strada che io,
che io prenderò e luce ai miei passi
sarà il mio Signor.

Oh, oh, oh… lui m’assicura che
fatica e dolore non sono senza una,
senza una speranza, per questo io lo seguo
e lui il mio Signor.

NOI CANTEREMO GLORIA A TE

 

Noi canteremo Gloria a Te,
Padre che dai la vita,
Dio d’immensa carità,
Trinità infinita.

Tutto il creato vive in te,
segno della tua gloria
tutta la storia ti darà
onore e vittoria.

La tua parola venne a noi
Annuncio del tuo dono;
la tua promessa porterà
salvezza e perdono

Manda Signore in mezzo a noi,
manda il Consolatore;
lo Spirito di santità,
Spirito dell’amore.

AVE MARIA SPLENDORE DEL MATTINO

Re Sol Re

Ave Maria splendore del mattino

Sol Re

puro è il tuo sguardo ed umile il tuo cuore

La Sol Re

protegga il nostro popolo in cammino

Sim Sol Re

la tenerezza del tuo vero amore.

La Re

Madre non sono degno di guardarti

La Re7

però fammi sentire la tua voce

Sol Re

fa’ che io porti a tutti la tua pace

Sim Sol Re

e possano conoscerti ed amarti.

Madre tu che soccorri i gli tuoi
fa’ in modo che nessuno se ne vada sostieni la sua croce e la sua strada
fa’ che cammini sempre in mezzo a noi.

Madre non sono degno di guardarti…

Ave Maria splendore del mattino
puro è il tuo sguardo ed umile il tuo cuore protegga il nostro popolo in cammino
la tenerezza del tuo vero amore.

APPARVE NEL CIELO

Apparve nel cielo un segno grandioso:
era una donna vestita di sole.
Portava nel ventre il Figlio dell’Altissimo,
che fu rapito verso Dio e il Suo trono.

È Maria che avanza come il sole,
splendente come luna, coronata di stelle;
potente insieme agli angeli che sferrano battaglia,
Signora della terra e Regina del cielo. (x2)

Nel cielo scoppiò una grande battaglia:
Michele e i suoi angeli sconfissero il dragone;
l’antico serpente fu cacciato nelle tenebre
e la sua testa schiacciata da Maria.

È Maria che avanza come il sole,
splendente come luna, coronata di stelle;
potente insieme agli angeli che sferrano battaglia,
Signora della terra e Regina del cielo. (x2)

ALTO E GLORIOSO DIO

Alto e glorioso Dio
illumina il cuore mio,
dammi fede retta, speranza certa, carità perfetta.

Dammi umiltà profonda,
dammi senno e cognoscimento, che io possa sempre servire con gioia i tuoi comandamenti.

Rapisca ti prego Signore,
l’ardente e dolce forza del tuo amore
la mente mia da tutte le cose,
perchè io muoia per amor tuo,
come tu moristi per amor dell’amor mio.

Alto e glorioso Dio
illumina il cuore mio,
dammi fede retta, speranza certa, carità perfetta.

Dammi umiltà profonda,
dammi senno e cognoscimento, che io possa sempre servire con gioia i tuoi comandamenti.