E COL CIFOLO DEL VAPORE

E col cifolo del vapore
la partenza de lo mio amore;
è la partenza de lo mio amore,
chi sà quando ritornerà.

Tornerò ‘sta primavera
con la sciabola insanguinata,
ma se ti trovo già maritata,
oi che pena, oi che dolor.

Oi che pena, oi che dolore
la partenza de lo mio amore.
Starò piuttosto senza mangiare
ma l’amore lo voglio far.