Signore di spighe indori
i nostri terreni ubertosi,
mentre le vigne decori
di grappoli gustosi.

Salga da questo altare
l’offerta a Te gradita:
dona il pane di vita
e il sangue salutare!

Nel nome di Cristo uniti,
il calice il pane t’offriamo:
per i tuoi doni largiti
Te Padre ringraziamo.

Noi siamo il divin frumento
e i tralci dell’unica vite:
dal tuo celeste alimento
son l’anime nutrite.