O salutaris Hostia,
Quae caeli pandis ostium:
Bella premunt hostilia,
Da robur, fer auxilium.
Uni trinoque Domino
Sit sempiterna gloria,
Qui vitam sine termino
Nobis donet in patria.
Amen

 

Traduzione:
O ostia salutare
Che apri la porta del cielo,
Ci inclazano aspre battaglie;
Dacci forza, portaci aiuto.
Al Signore uno e trino
Sia gloria eterna:
Ci doni la vita senza fine
Nella patria celeste.
Amen

Categorie: Canti liturgici