Mysterium Ecclesiae!
Hymnum Christo referimus
quem genuit Puerpera,
Verbum Patris in Filio.

Sola in sexu foemina
electa es in saeculo,
quae meruisti Dominum
Sanctum portare in utero,

Vates antiqui temporis
praedixerat quod factum est,
quia Virgo conciperet
et pareret Emmanuel.

Mysterium hoc magnum est,
Mariae quod concessum est,
ut Deum, per quem omnia,
ex se videret prodere.

Vere gratia plena es
et gloriosa permanes;
quia ex Te natus est Christus,
per Quem facta sunt omnia.

Pastores, qui audierant
cantari Deo gloriam
cucurrerunt in Bethlehem
natum videre Dominum.

Sic Magi ab hortu solis,
per sideris indicium
portantes typum gentium
primi obtulerent munera.

Rogemus ergo, populi,
Dei Matrem ed Virginem,
ut ipsa nobis impetret
pacem et indulgentiam.

Jesu, tibi sit gloria,
Qui natus es de Virgine,
cum Patre et almo Spiritu
in sempiterna saecula.
Amen.

 

 

Traduzione:

La Chiesa felice contempla l’aurora del Suo mistero e canta il Verbo di Dio che da una donna ci è nato. Tu sola tra le donne nel tempo fosti eletta per portare nel tuo seno il Verbo fatto uomo. Concepisce una vergine, l’Emmanuele appare: vibrano nel prodigio le voci dei profeti. Unico e grande onore è dato a Te, Maria, generi dal Tuo grembo l’Infinito Signore. Salve, piena di grazia, in eterno gloriosa: il figlio che Tu baci è il Creator del mondo. Ode il pastore dal cielo cantare la gloria di Dio e subito accorre a Betlemme, adora il neonato Signore. Dall’Oriente i Magi, primizia delle genti, guidati dalla stella, portano al Piccolo i doni. O popoli acclamate la Vergine Madre di Dio: pace e perdono a tutti benignamente implori. A Te Gesù sia gloria, che nato sei da Vergine, col Padre il Santo Spirito negli infiniti secoli. Amen.